Cinqueanni

Animata da curiosità e vivo desiderio di scoperta, Ruggeri ha voluto percorrere una strada da nessuno mai prima intrapresa: la produzione di un Valdobbiadene da porre in bottiglia dopo 46 mesi di riposo sui lieviti nel grembo protettivo dell’autoclave, in un mondo fatto di buio e di silenzio.

Traendo spunto dal carattere dell’annata 2014, ricca di acidità, e memori dell’interessante evoluzione dei vini della vendemmia 1995, ugualmente fresca e difficile da domare, abbiamo deciso di trascegliere una piccola parcella di vigneto storico, posto in posizione eletta e nobilitato dalla presenza di viti centenarie, per destinarla a questo gioco, da farsi con molta serietà.

Dopo la prima fermentazione, amorevolmente accudito dagli enologi e dai cantinieri, il vino ha avuto il tempo di farsi vino, prima di essere accolto all’interno dell’autoclave a primavera 2015. Qui, una volta avvenuta la presa di spuma, è iniziato un lungo periodo di quiete assoluta, cadenzato dalla periodica messa in sospensione dei lieviti. Da questo momento in avanti il nostro lavoro è stato attendere con pazienza, dando al vino il tempo di evolvere e affinarsi in un modo nuovo, andando alla ricerca di profumi e sfumature originali, inedite per un Prosecco Superiore. Vi invitiamo dunque a oltrepassare insieme a noi, con giocosa serietà, i confini sensoriali del Prosecco che abbiamo sin qui conosciuto, per farci trasportare in questa nuova, unica esperienza.

riconoscimenti

Hai l’età legale per consumare alcolici nel tuo paese?

Questo sito utilizza i cookie per il suo funzionamento e per il raggiungimento delle finalità descritte nella policy.
Confermando di avere l’età legale per bere, autorizzi anche l’uso di questi cookie.

Privacy Policy | Cookie Policy